Cartella selezionata

  • ..
  • Marca ombrello "Pistoia Original Tuscan"

LA MARCA OMBRELLO: COS'E' E QUALI OBIETTIVI HA

Marca ombrello

 

LA MARCA

La Marca Ombrello “Pistoia Original Tuscan” - la cui strategia è stata condivisa dai soci di Pistoia Futura supportati dall’esperto Federico Lomys della Hermes&Athena Consulting, mentre la realizzazione concreta è stata curata da Pistoia Futura e da Pomilio Blumm - è parte di un più ampio Piano di Marketing Territoriale e nasce per affiancarsi ai marchi territoriali ed aziendali già esistenti, dando valore aggiunto e maggiore visibilità a tutto il territorio. Da qui la definizione tecnica di "marca ombrello".
Una maggiore identità e visibilità per chi lavora, produce e crea nel territorio pistoiese, all’insegna della mutua collaborazione e delle economie di scala.
Un simbolo grafico nato per diventare familiare allo sguardo del turista, del consumatore, del business partner o dell’investitore, in grado di promuovere – come un fil rouge - tutti i settori produttivi ed i servizi della provincia di Pistoia in maniera coerente e coordinata, grazie anche ai vari payoff creati, ben abbinabili ad ogni tipo di attività.


GLI OBIETTIVI DI COMUNICAZIONE

Sono duplici, complementari e cruciali: da un lato la comunicazione verso l’interno, quindi ai cittadini, alle Istituzioni ed alle organizzazioni del territorio provinciale, per generare un senso di riconoscimento, per stimolare comportamenti coerenti con l’identità e i valori veicolati dalla Marca, incentivando la popolazione a farsi portavoce del territorio.
L’altro aspetto basilare è la comunicazione verso l’esterno: Pistoia Original Tuscan dovrà promuovere e valorizzare il territorio a livello nazionale, europeo e internazionale, puntando su specifici target, in base agli obiettivi di volta in volta definiti: investitori italiani ed esteri, turisti e intermediari italiani ed esteri, buyer nazionali ed internazionali, istituzioni e organizzazioni nazionali e internazionali.


LA GRAFICA

La grafica della Marca risponde agli obiettivi di veicolare al meglio i valori del territorio: Sostenibilità, (R)Innovazione, Dinamismo-Modernità, Qualità e Know-how, Appartenenza alla Toscana, Apertura….
Andando ad analizzare la Marca Ombrello in dettaglio troviamo:
* il simbolismo dell’impronta digitale, che per antonomasia è un sigillo di garanzia e di riconoscibilità;
* la lettera P, iniziale di Pistoia, che ingloba tutto l’universo territoriale, consentendo l’utilizzo in ogni settore, senza favorirne od escluderne qualcuno in particolare;
* il colore verde, convenzionalmente collegato all’ambiente e alla sostenibilità. La scelta cromatica è in linea con la vocazione green del territorio;
* “Pistoia”, il nome del territorio che diventa parte integrante del naming della Marca;
* “Original Tuscan”, ovvero Toscano Originale: riferibile alla provincia di Pistoia (perla della vera toscanità), ma anche a tutto il sistema produttivo. Il richiamo alla Toscana consente di farsi immediatamente collocare geograficamente, ma anche a livello culturale, turistico, paesaggistico, di stile di vita, di spinta innovativa;
* il payoff “Territorio da toccare” diventa una vera e propria Call to Action, al fine di fare aderire la Marca a tutti i settori, consentendo agli operatori dei vari comparti un’immediata Riconoscibilità del proprio sistema produttivo.


LE REGOLE D'USO

Per garantire la finalità di una promozione coerente e coordinata del territorio e che il posizionamento di Pistoia nella mente del turista/consumatore/business partner/investitore corrisponda ai concetti che la Marca veicola - Sostenibilità, (R)Innovazione, Dinamismo-Modernità, Qualità e Know-how – è stato definito un Disciplinare d’Uso (recante le regole giuridiche) ed un Manuale Applicativo (recante le regole grafiche).
Tutti i soggetti la cui attività è coerente con i suddetti valori e che sviluppano un’attività in grado di contribuire alla diffusione dell’immagine del territorio e alla sua attrattività a livello nazionale e internazionale potranno compilare un semplice Dossier di Candidatura, che sarà esaminato dal Comitato di Gestione della Marca.
Il Comitato è composto da 5 membri permanenti, tecnici esperti di Pistoia Futura e degli Enti Pubblici Soci, e si riunirà ogni 2 mesi, secondo un calendario pubblico.


IL PIANO DI MARKETING TERRITORIALE


Il Piano di Marketing Territoriale della provincia di Pistoia è suddiviso in sei parti: la prima affronta temi di carattere generale inerenti le motivazioni che hanno spinto gli Attori ad adottare un nuovo modello per lo sviluppo economico del territorio; delimita il perimetro concettuale del marketing territoriale, le sue specificità e gli obiettivi che si prefigge di raggiungere. La seconda parte analizza il territorio, delineando il quadro di riferimento nel quale si trovano i diversi comparti della provincia. La parte terza illustra i diversi strumenti di programmazione economica provinciali e regionali e definisce il modello di governance attraverso il quale gestire le azioni di sviluppo del territorio. La quarta parte affronta le modalità di definizione della strategia e di pianificazione, attraverso la definizione degli obiettivi di sviluppo sostenibile e di marketing, l’analisi e la segmentazione della domanda, l’analisi competitiva dell’offerta territoriale con l’individuazione dei punti di forza e di debolezza, la definizione delle scelte strategiche e dei contenuti operativi del piano strategico. La parte quinta definisce la strategia di offerta derivante dagli orientamenti strategici precedentemente stabiliti; qui si inserisce la “Marca Ombrello”, quale strumento per promuovere l’offerta territoriale. Infine la parte sesta identifica la strategia di comunicazione, che include le azioni volte a lanciare la Marca Ombrello ed a renderla conosciuta.
Il Piano di Marketing Territoriale è il frutto di un lavoro durato due anni e mezzo, a dimostrazione della complessità del percorso di analisi, concertazione e definizione delle strategie. Un percorso che ha visto anche l’indizione di una gara pubblica d’appalto di dimensione comunitaria per affidare la realizzazione della Marca Ombrello.
Aggiudicata la gara all'Agenzia Pomilio Blumm, il percorso di costruzione strategico/creativa della Marca è stato curato attivamente da Pistoia Futura, che si è molto ispirata a quanto realizzato in Francia dalla Regione Bretagne e dalla Città di Lyon.





 

Data di redazione: 4/11/2014

 

Aree tematiche correlate:

Settore: Agroalimentare, Settore: Energie sostenibili , Settore: Meccanica ferrotranviaria, Settore: Moda e arredo casa, Settore: Turismo, Settore: Vivaismo, Tematica: Imprenditorialità, innovazione e competitività delle imprese, Tematica: Marketing territoriale e competitività locale